12 12 2014 Field day a Testa Brusa con iz1xal

 

Evviva, si parte, destinazione Testa Brusa, una montagna vicino a Rocca Canavese (TO), raggiungibile dopo circa 2 Km di sterrato.

Appena arrivati cominciamo a montare le apparecchiature, notare le kinder cereali già pronte, prima ancora di accendere la mia radio e di mettere sul tavolino il TS590 di Enrico

Fra le prime cose intallate c'è il tavolino, che servirà per le vettovaglie, sono quasi le 9 e la fame si fa sentire.

L'antenna di Enrico fissata con una cinghia ad un albero, qui però l'accordatore non riesce ad accordarla, l'antenna è molto semplice, è funzionata bene fino all'altra volta che la ha usata, ma proprio non si accorda.

Per avere spazio spostiamo l'alimentatore sotto al sedile

Ecco una foto del contrappeso


Finito di montare l' antenna di Enrico cominciamo a montare la mia, che in realtà è una antenna cobwebb di Andrea iz1iva



Comincio a posizionare la lampada per il tavolino delle vettovaglie

mentre Enrico fa ancora qualche prova con l'antenna che proprio non si accorda, e lui si rattristisce

È ora di mangiare, Enrico fa una tazza di tea, poi per fare prima riscaldiamo il Lipton alla pesca, che caldo sembra al limone e pesca.

Ecco una foto mossa della mia radio e del PC

La postazione di Enrico

e la mia

Con tanto di luce interna appesa ad un filo da pesca

Cuociamo i wurstel nella macchinetta dei toast, quando vanno girati cosa c'è di più semplice di girare tutta la toastiera?    

Controlliamo l'antenna di Enrico con un tester e sembra tutto ok, ma ancora non si accorda, proviamo ad allontanarla dall' albero tenendola in mano, ma niente, la appoggiamo ad una altro albero e magicamente si mette a funzionare, decidiamo di non toccare niente e  ci mettiamo a fare qualche qso.

Qualche minuto dopo mi accorgo che alcuni tasti della tastiera non funzionano, non posso andare in digitale senza tutta la tastiera, provo a premere in corrispondenza del circuito stampato della tastiera, dove c'è la membrana incollata e vedo che funziona, così risolvo con un morsetto.

Verso l' una e mezza cominciamo a smontare, toglierte i picchetti dal terreno gelato mi ricorda "La spada nella roccia", ma con metodi non troppo gentili riusciamo, così torniamo giu.

 

Commenti

Lascia un commento

Nome
Commenti
Captcha
1 meno 8 uguale